Joomla Templates by Best Hostmonster

Honoris Causa

Guido Crapanzano

1958-62 - Inizia l’attività di cantante Rock col nome di Guidone, incide una dozzina di 45 giri, partecipa a tre film, a trasmissioni TV (Il Musichiere) e ai primi festival del Rock.

1962–63 – Con Don Dacky e Ricky Gianco partecipa alla costituzione del Clan Celentano.

1963-67 – Crea l’orchestra “Guidone e suoi amici” con cui si esibisce quasi e sclusivamente all’estero, Europa ma soprattutto l’Oriente, Persia, Giappone, Hong Kong, India e Grecia dove risiede per tre anni, incide dischi e apre il ristorante- night “Stork”.

1965 – Torna in Italia per partecipare alla tournee dei Beatles, e si esibisce con la sua orchestra nel primo tempo dei loro concerti a Milano, Genova e Roma.

1966- Si esibisce allo stadio Panatinaikos di Atene come supporter prima dei Rolling Stones.

1967-72 Abbandona definitivamente l’attività musicale e i suoi musicisti diventeranno ” I Giganti”. Torna in Italia dove crea numerose attività imprenditoriali, tra cui “Studio Pubblicità 2000” “ L’Alfiere Editore” Torrefazione Caracas” MilanFarma” “New Sound Elettromisicali”

1969 - Per conto l’Azienda di Soggiorno di Pescara struttura, apre e dirige il complesso turistico-sportivo “Le Naiadi”, dove organizza il primo Festival del Jazz e, per conto del Rotary, organizza la campagna di educazione civica“ Pescara Pulita” 1970 -77 Trasferisce la residenza in Svizzera per seguire una azienda di famiglia “Constyle s.a” che gestisce una catena di negozi di moda. Parallelamente si appassiona alla ricerca neurologica-informatica e si iscrive all’Istitute. Tecnique Superieur di Friburgo, dove consegue il diploma di Ingénieur Cybernetique.

1971 - Assieme alla moglie del pittore E. Baj apre a Brera la galleria d’arte “ Il cortile” e collabora con la principali gallerie d’arte dell’Europoa e degli USA.

1972 - In ragione di una profonda amicizia con Giulietta Masina interpreta al suo fianco il Ruolo del “Barbapedana” nello sceneggiato televisivo “Eleonora”, sei puntate si RAI 1 per la regia di Sandro Bolchi.

1971-73 Si dedica alla produzione cinematografica con l’amico regista Pier Carpi; una esperienza indubbiamente affascinante, che però comporta risultati finanziari dolorosi.

1973-81 Si appassiona alla ricerca scientifica, e contemporaneamente svolge attività antiquaria in Svizzera, Italia e USA dove si iscrive e studia al Menthal Research Inst. di Palo Alto, di cui diventa Membro Ricercatore e ove instaura una stretta collaborazione con Paul Watzlawick, l’innovatore della ricerca sulla comunicazione. Nel 1981 consegue il PH. Doctor in Scienze della Comunicazione all’Int. Inst. For Advanced Studies del Missoury. Si dedica con profitto all’attività numismatica, antiquaria e al mercato dell’arte, in Italia, Usa, oltre a seguire, talvolta da lontano, la catena di negozi di famiglia in Svizzera.

1981 - Si concede un premio: “Il Viaggio”. Il 1° gennaio parte da Singapore per una ricerca etnografica in Oceania, e in sei mesi visita tutte le isole più primitive del Sud Pacifico.

1981- 87 Rientra in Italia e svolge attività di ricerca e docenza. Nel 1984 diventa socio della rivista di Medicina Psicosomatica Riza, a cui collabora sino al 1987 con articoli, dossier e rubriche. Nel 1986 partecipa all’organizzazione del Congresso Riza “Mente Corpo” come Chairmen nella sezione “Il linguaggio dell’unità”, a cui invita Paul Watzlawich e Karl H. Pribram. Sempre per l’Istituto Riza conduce i primi corsi in Italia sulla Comunicazione non-Verbale nelle sedi Riza di Milano, Mestre e Roma.

1987-99 Intensifica la ricerca numismatica, svolge attività di consulenza per la Banca d’Italia e numerose altre Istituzioni e Musei, scrive saggi sulla circolazione monetaria e, nel1996, con la collaborazione di Bankitalia progetta e realizza il Museo della Cartamoneta di Parma.

1989 L’Associazione degli Agenti di Borsa di Milano gli commissiona un volume sulla storia della Borsa “Duecento anni di Titoli Azionari”, inizia a collaboratr con quotidiani e riviste.

1991 Entra nel consiglio di amministrazione della Fondazione del Secondo Rinascimento alla Villa San Carlo Borromeo che, da centro culturale, progressivamente si sviluppa sino a diventare una delle residenze più eleganti del Nord-Italia , poi sede di un Museo e infine di un Hotel 5 stelle Lusso. 1996 In collaborazione con la Banca d’Italia organizza nella sede della Fondazione Cariparma la mostra “Soldi d’Italia e crea il Museo della Cartamoneta di Parma. Collabora, con articoli e rubriche di numismatica, con le principali testate nazionali. Viene nominato presidente della International BankNote Society e vice-presidente del Club Europèen du Papier Mannaie.

1996 Assieme al prof. Armando Verdiglione è cofondatore dell’Istituto Internaz. di Scienze della Comunicazione presso l’Università del Secondo Rinascimento di Milano.

1997 Su segnalazione della Banca d’Italia, è stato designato dall'Istit.Monetario Europeo (BCE) a rappresentare l'Italia nella Giuria che ha scelto i bozzetti per della nuova moneta: EURO.

1997- 02 Dal 1997 si è particolarmente impegnato nella collaborazione con Padre Roberto Busa per l’elaborazione del progetto per la Computerizzazione Analisi Ermeneutiche Lessicologiche, denominato “LINGUE DISCIPLINATE” e, nel 2001, per promuovere questa iniziativa, crea il Comitato d'Onore CAEL. Il 2 Febbraio 2002 il Santo Padre, Giovanni Paolo II, ha ricevuto in Udienza Privata i membri del Comitato d'onore CAEL: Prof. Antonio Fazio, Gov. Banca d'Italia e Pres. Comitato – S.E. Card. Giovanbattista Re, Prefetto Congregazione dei Vescovi- - S.E. Card. Dionigi Tettamanzi, Arciv. Di Genova – Prof. Michel Carndessus, già Gov. Della Banque de France, Chairman del World Monetary Fund – Prof. Hand Tietmeyer, Gov. On. Deutsche Bundesbank – Prof. Guido Crapanzano, Segretario del Comitato.

2000 -06 Cede tutte le attività commerciali e si dedica esclusivamente alla ricerca. Assieme al prof. Armado Verdiglione è cofondatore dell’Istituto Internazionale di Scienze della Comunicazione presso l’Università del Secondo Rinascimento di Milano.

2002 Nell’ottobre il Pres.della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli conferisce, “motu proprio”, l’onorificenza di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica. 2003 Sotto l’alto Patronato del Pres, della Repubblica viene decisa la creazione del “Monumento alla Lira” a Rieti, e Guido Crapanzano viene designato a presiedere la Giuria, di cui fanno parte, tra gli altri, anche i Ministri Tremonti, Urbani e Tremaglia

2003 Inizia casualmente una collaborazione con RAI 1 e partecipa, in qualità di ospite, a circa 100 trasmissioni di UnoMattina. In una trasmissione, riporta alla memoria degli italiani la figura di Amadeo P. Giannini, un emigrante italiano che ha creato la più grande banca del mondo.

2004 Nel centenario della fondazione della Bank of America, sotto l’egida del Ministro per gli Italiani nel Mondo, Crapanzano organizza un congresso nella sala della Lupa del Parlamento, con la partecipazione del Presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, del Ministro Tremaglia, e del presidente della Bank of America William Fall. Nella stessa occasione ha organizzato e curato, nella sala della Sacrestia della Camera dei Deputati, una mostra dedicata a Amadeo P. Giannini, con la collaborazione di Bankitalia e del U.S. National Museum.

2005 Intensifica la collaborazione con Padre Roberto Busa e, nell’autunno del 2005, il progetto “Lingue Disciplinate è presentato e avvallato dall’Accademia dei Lincei.

2006 Inizia la stesura del secondo volume del “Corpus Nummorum Pecunianirarum Italiae”, una monumentale opera sulla circolazione monetaria negli Antichi Stati. 2007 Torna in televisione, principalmente al TG2,it, per commenti sull’economia, sulla circolazione monetaria, la numismatica e il costume.

2004-09 Da molti anni, collabora con il giornalista Sandro Sassoli alla elaborazione di una nuova moneta intercontinentale e, dopo una serie di incontri con Arthur Schlessinger, che partecipa alla stesura del Manifesto, l’iniziativa prende forma.

Nel 2009, sotto l’egida del Pres. Silvio Berlusconi e il Patrocinio del Min. Giulio Tremonti, il progetto si concretizza con la presentazione di “United Future World Currency” a Palazzo Marino a Milano con la partecipazione, tra gli altri, del Ministro Lucio Stanca e del Sindaco Letizia Moratti.

2009 Sta preparando la pubblicazione di un saggio su A.P.Giannini. A fine ottobre. per conto dell’Ente Fiera di Vicenza e con la collaborazione della Banca d’Italia, organizzerà una mostra sulla cartamoneta della Repubblica Veneta e, nell’occasione, presenterà il secondo volume del catalogo “Corpus Nummorum Pecuniariarum Italiae”.

Hits: 2932

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information